La storia Quo Vadis

Quo Vadis organizza, da oltre 60 anni, la vita quotidiana di alunni, studenti, adulti e professionisti.

La nostra azienda inventa, gioca con il tempo e si diverte a rivisitare costantemente le sue agende.

  1. 1954

    Nascita delle Edizioni Quo Vadis

    Quo Vadis nasce nel 1954 a Marsiglia, in Francia. Il Dottor Francis Georges Beltrami immagina, per il suo uso personale, un nuovo concetto di organizzazione del tempo che gli permette di visualizzare, con una sola occhiata, tutti i suoi appuntamenti della settimana. Così, da un semplice timbro a inchiostro, nasce il concetto che rivoluzionerà la sua vita: l’Agenda Planing®, con consultazione della settimana in una sola occhiata! Abbandona così la sua attività, brevetta la sua creazione e fonda, a Marsiglia, le Edizioni Quo Vadis.

  2. 1955

    Lancio delle agende Ministro, Presidente e Affari

    Dopo l’agenda Ministro, primogenita di una lunga serie, si pensa più in grande e l’Agenda Planing® si declina in agenda Presidente (formato 21×27 cm) a partire dal 1955 e poi in agenda Affari (formato tascabile 10×15 cm) nel 1960.

  3. 1962

    La consacrazione

    In occasione dell’esposizione “Arti e Industria” al Museo del Louvre, l’agenda Quo Vadis è selezionata e ricompensata con il premio d’onore, che la distingue come uno dei grandi prodotti che hanno segnato il XX secolo.

  4. 1964

    Lancio della Textagenda

    Nel corso degli anni, Quo Vadis cresce e beneficia di sviluppi incoraggianti. La marca lancia, nel 1964, la Textagenda® (l’agenda con un giorno per pagina). Inizialmente pensata per i liberi professionisti, diventa rapidamente un accessorio indispensabile per alunni e studenti. Accompagna così da anni bambini e ragazzi, dalle elementari al liceo, passando per le scuole medie.

  5. 1966

    Lo sviluppo internazionale

    Nel 1966, l’azienda inizia a svilupparsi in modalità internazionale. La celebre Agenda Planing® è così proposta in inglese, tedesco, italiano e spagnolo ed è venduta in varie parti del mondo. In quello stesso anno, Quo Vadis propone una gamma di regali aziendali per le ditte; le prime agende personalizzate sono realizzate per la marca Coca-Cola.

     

  6. 1978

    Primo indirizzo dedicato ai consumatori

    Quo Vadis è la prima azienda francese a dotarsi di un indirizzo postale dedicato ai consumatori.

  7. 1999

    Quo Vadis entra a far parte del gruppo Exacompta-Clairefontaine

    Nel 1999, l’azienda si unisce al celebre gruppo cartaceo Exacompta Clairefontaine. Jérôme Nusse diventa il direttore di Quo Vadis.